LA PARFUMERIE MODERNE

LA PARFUMERIE MODERNE ON LINE SHOP

LA PARFUMERIE MODERNE E' UN MARCHIO FRANCESE DELLA PROFUMERIA ARTISTICA DI LUSSO CHE NASCE IN FRANCIA E PIù PRECISAMENTE  nel piccolo villaggio turistico di Le Touquet-Paris-Plage sulla costa settentrionale della Francia.  Affacciato sul Canale della Manica, Le Touquet era IL "parco giochi" degli inizi del XX secolo per gli aristocratici britannici in vacanza, e per i ricchi visitatori provenienti da tutto il mondo. IL Business prosperò e grandi alberghi furono costruiti su scala sontuosa per accogliere i visitatori. Il più grande hotel è stato il Royal Picardy, costruito nel 1929. È stato pubblicizzato come l'hotel più grande e lussuoso del mondo.  Per 20 anni la Royal Picardie fu il gioiello di questo ricco villaggio sul mare, ma questi anni d'ORO furono di breve durata. La guerra e la Grande Depressione paralizzarono gli affari e l'hotel cadde in uno stato di abbandono. Nel 1951 chiuse le sue porte per sempre.

Anni dopo incontriamo il personaggio principale della storia di La Parfumerie Moderne. Negli anni '60, Philippe Neirinck era un ragazzo. Figlio di albergatori, abitava regolarmente a Le Touquet con i suoi genitori. I Neirinck trascorsero del tempo in uno dei palazzi vacanti, che erano stati chiusi al pubblico. Mentre gli adulti si divertivano, questi palazzi vuoti diventavano i parchi giochi dei bambini. Vagando da una stanza all'altra, il giovane Philippe immaginava gli ospiti dell'albergo che passavano i loro giorni e le loro serate, bevendo tè nella lounge o bevendo un cocktail al bar. Philippe può ancora ricordare gli odori che ha incontrato tutti quegli anni fa. "Ogni stanza aveva la sua stampa olfattiva. Nei corridoi, che portavano alle camere da letto, c'era odore di caffè e cera e nel salone c'erano enormi quantità di odori di polvere color ambra. "Questa esperienza ha segnato Philippe, ma è stata la scoperta di una misteriosa fiala di vetro in uno dei Suite Royal PiccardY che CAMBIO' LA SUA VITA. "Questo palazzo era a cinque minuti lungo la strada dal palazzo dove alloggiavo. Ero uno dei tanti bambini che giocavano quel giorno. Tutto era ancora al suo posto. La porcellana, gli occhiali, le bottiglie, la vita lì si era improvvisamente fermata. Ovviamente l'ingresso era proibito ma da bambini giocavamo lì. UN giorno, penso che fosse al quinto piano, c'era questa enorme suite, e nel comodino ho trovato una fiala di profumo. "La fiala conteneva un profumo diverso da quello che Philippe aveva sentito prima. Era il ricco profumo floreale dei fiori di lillà. Ha CHIESTA Ai suoi genitori il suo potenziale proprietario.ED  Insieme hanno ipotizzato che potesse appartenere al Maharani di Jaipur, che ha trascorso mesi nelle suite della Royal Picardy mentre suo marito giocava a polo in Gran Bretagna.

NACQUE COSI' IL SUO DESIDERIO DI RICREARE QUEL PROFUMO... E L'ESIGENZA DI DARE NUOVA VITA A CORRIDOI, VOCI, PERSONE E ODORI... MEMORIE DI LUOGHI E ALBERGHI.. DI STORIE... DI VITE.. E RACCHIUDERLE IN UN PROFUMO.