UNA STORIA COME TANTE CHE PROFUMA DI BACCARAT ROUGE 540

CI SEI

Una storia come tante che profuma di Baccarat Rouge 540

Ti ho perso. Stanotte. Maledetto me.
Ma avevo già perduto tutto quando non ho più sentito il calore della tua mano sulla mia.
Ti ho perso stanotte tra le braccia di un altro.
Ti ho perso nel sorriso complice che gli rivolgevi. Mentre sognavi.
Ti ho visto allontanarti mentre ridevi.
Mentre andavi incontro alla tua vita di sempre, incontro al nuovo amore.
Ti ho perso mentre eri felice. Felice senza di me.
Mi maledico perchè ti ho creduto.
Distesa nel mio letto, promettevi che saresti stata mia. Mi hai giurato che non lo amavi. Che saremmo stati insieme; lui era Passato ed io Presente.
Mi hai giurato che ero migliore. Che ero tutto quello che cercavi.
Bugiarda.
Sono stato una fuga. Un tuo capriccio.
Vorrei cancellarti. Dal mondo, dalla testa.
Ti odio. O forse ti amo ancora.
Ti amo nuda tra le mie braccia mentre mi accarezzi i capelli e mi sussurri edulcorate utopie.
Ti amo mentre mi streghi guardandomi con i tuoi occhi ormai vuoti.
Vorrei distruggerti con la stessa fretta con cui ti ho creato, così perfetta, nella mia testa.
Ma non ce la faccio.
E allora odio me. Il mio bisogno di amore. Il bisogno del tuo amore. Odio la mia incapacità di reagire.
E’ inutile uscire nella notte per dimenticarti, è inutile sfogare la rabbia nel letto, è inutile bere fino a perdere i sensi.
Perché quando la notte finisce inizia un altro giorno senza di te.
Lo so che ti dimenticherò. Ma ora nessuno può privarmi della voglia di sentirmi morire.
Nulla è mai abbastanza. Non basta vendere l’ anima al diavolo.
Ci sei.
Continuo a cercare una ragione. Perché voglio redimerti. Voglio proteggerti ancora per un po’.
Perché ho bisogno di riempirmi d’amore per sentire poi il vuoto.
Perché se continuo ad amarti, scoprirò poi di essere un martire e finalmente avrò pietà.
Ho la gola strozzata. Solo vuoto nella testa.
Maga Circe.
Via da questa testa! Vattene te ne prego! Smettila di tormentarmi!
E’ finita. Ed è inutile che io provi a cacciarti. Ci sei.
Mi hai stregato con la tua passione. Mi hai ammaliato con le tue forme perfette. Mi hai assopito.
E ora dove sei?
Tra le braccia di un altro.
E non ti curi del male che mi hai fatto.
E ti dimentichi di me.
Se riuscissi a ragionare, anche solo un per un maledettissimo istante … ma non riesco.
Le lenzuola, il tuo cuscino… tutto è impregnato del tuo profumo.
Eccolo lì, ancora in bagno.
Ne ho bisogno. Ora.
Baccarat Rouge.
— www.arteprofumo.it
  "Ti ho visto allontanarti mentre ridevi. Mentre andavi incontro alla tua vita di sempre, incontro al nuovo amore. "   stanley kubrick ph. 1949

"Ti ho visto allontanarti mentre ridevi.
Mentre andavi incontro alla tua vita di sempre, incontro al nuovo amore. "

stanley kubrick ph. 1949

SHOP NOW 

ARTEPROFUMO.IT

NEW:

EXTRAIT

DE

PARFUM

 

-NEW OBSESSION-

THE BODY CREAM

BODY EXPERIENCE